Luna di carta

2013

Tecnica:OLIO SU TELA APPLICATA SU TAVOLA
Dimensioni: 70 X 80 X 10 CM

E' nata a Bussolengo (Vr) nel 1977. Vive e lavora a San Giorgio in Salici (Vr).
Si diploma nel 1995 Maestra d’Arte al Liceo Artistico Statale di Verona, nel 1997 si specializza in Addetto alla Conservazione e Manutenzione dei manufatti artistici su legno e tela con il massimo dei voti presso gli Istituti Santa Paola di Mantova. Nel 2006 si specializza in Anatomia Artistica presso l’Accademia di  Belle Arti di Verona. Dopo il diploma l’attività principale consiste in prestigiosi lavori di restauro (tra i principali, dipinti del Tiziano, Jacopo Bassano e Cignaroli, e gli affreschi di scuola giottesca danneggiati dal terremoto a Santa Chiara ad Assisi). Dal 2002 abbandona  progressivamente il restauro, dedicandosi sempre più alla passione principale, la pittura; dal 2006 concentra la propria espressività e ricerca artistica in ambito iperrealista, ricerca che l'ha portata alla formulazione di due filoni espressivi distinti ma uniti nell’obiettivo di una riflessione sul significato del concetto di ANIMA:
- la 'gente invisibile', ossia camicie/felpe/magliette dove, pur mancando il soggetto fisico, si percepisce la corporalità di chi le indossa. Questa ricerca vuole spingere alla riflessione sul contrasto tra superficie e contenuto, tra essere ed apparire, e lo vuole fare rappresentando il ‘contenitore’ e non cio’ che contiene.
-  il "3D", ossia scatole/cassette postali/imballaggi in genere, dove il contenitore, molto spesso lacerato, rotto, strappato, lascia intravedere oggetti/soggetti in una ricerca dove la rappresentazione iperrealistica e tridimensionale dell'oggetto si fonde con la volontà di suggerire una riflessione sul contenuto stesso dell'opera.

Ha ottenuto riconoscimenti in vari premi e concorsi, esposto in gallerie, fiere, Musei e Fondazioni, tra cui: Rocca Paolina a Perugia, Museo di Santa Giulia a Brescia, Villa Contarini (54ma Biennale di Venezia), Fondazione Matalon a Milano, Museo Internazionale della Musica a Bologna,  Palazzo delle Esposizioni a Torino, Palazzo della Permanente a Milano, Museo Civico Parisi-Valle a Maccagno, Castel Sismondo  a Rimini, Mambo Villa delle Rose a Bologna, Museo Pecci a Prato, Palazzo del Broletto a Novara, Biblioteca Centrale Nazionale a Roma.