courtesy Avantgarden Gallery

L'inizio dell'arrivo

2012

Tecinca: acrilico su tela e legno
Dimensioni: 90x76 cm

El Gato Chimney nasce nel 1981 a Milano, dove lavora e vive.
Comincia la sua carriera da autodidatta, sviluppando un precoce interesse per i graffiti, che lo portano a produrre con successo nell’ambito della street art, una delle sue maggiori influenze stilistiche insieme all'arte primitiva e folk e al surrealismo.
Partecipa a numerose mostre pubbliche internazionali e nazionali riguardanti il pop surrealismo e la street art, tra le quali la milanese Urban Edge Show (2005), la prima e più importante mostra italiana di street art internazionale, a fianco di Shepard Fairey (Obey), Doze Green e Blu, Urban Superstar (2009) al Museo Madre di Napoli, Italian Pop Surrealism (2011) ai Musei Capitolini di Roma, e la recente Pop Surrealism - Stay Foolish! (2012) al Museo Casa Del Conte Verde di Rivoli.
Da ricordare anche le mostre collettive e personali a Berlino, Londra, New York, Los Angeles, Milano, Parigi e Roma, e le molteplici pubblicazioni internazionali su libri d'arte e riviste di settore.
L’obbiettivo dell’artista é quello di rendere attivo il ruolo dell’osservatore, mettendolo di fronte ad un dipinto dai significati più svariati.
Numeri e simboli disseminati per il dipinto potranno o meno offrire la soluzione all'enigma, ma sicuramente inviteranno ad immergersi in ogni piccolo dettaglio di questi paesaggi onirici, pieni di colori brillanti e di creature incredibilmente vive, che stanno aspettando solo di raccontare la loro versione della storia.