Site icon Frattura Scomposta

Bartolomeo: significato, colore associato e onomastico

Bartolomeo

Bartolomeo: significato, colore associato e onomastico

Il nome Bartolomeo deriva dal greco Bartholomaios, che significa “figlio di Tolmai”. È un nome di origine biblica, infatti Bartolomeo è uno dei dodici apostoli di Gesù. Nel Nuovo Testamento, viene menzionato insieme a Filippo, con cui evangelizzò l’India.

Il nome Bartolomeo è stato molto diffuso in Italia, soprattutto nel periodo medievale. È stato portato da numerosi santi, tra cui San Bartolomeo apostolo, San Bartolomeo degli Armeni e San Bartolomeo della Fonte.

Il nome ha anche avuto un rilevante impatto in ambito artistico. Infatti, uno dei più grandi artisti italiani, Raffaello Sanzio, aveva come secondo nome proprio Bartolomeo, in onore del nonno materno.

Nella cultura popolare, il nome Bartolomeo è stato reso celebre dal personaggio di Bart Simpson, protagonista della famosa serie animata americana “I Simpson”.

In sintesi, il nome Bartolomeo ha una storia profonda e significativa, legata alla figura dell’apostolo e ad importanti personalità religiose e artistiche. Ancora oggi viene scelto come nome per i neonati, confermando la sua attualità e il suo valore simbolico.

Onomastico di Bartolomeo

L’onomastico di Bartolomeo si festeggia il 24 agosto, giorno in cui la Chiesa cattolica celebra la memoria dell’apostolo Bartolomeo.

Numero e colore associato al nome Bartolomeo

Secondo l’interpretazione numerologica, il nome Bartolomeo sarebbe associato al numero 6, che rappresenta l’equilibrio, l’armonia e la famiglia. Questo numero è spesso associato alla bellezza e alla creatività, ma anche alla responsabilità e al senso del dovere.

Il colore associato al nome Bartolomeo è il blu. Questa tonalità rappresenta la serenità, la pace interiore e la profondità dell’animo. Il blu è anche il colore della comunicazione e dell’espressione, ed è spesso associato alla saggezza e alla conoscenza.

Insieme, il numero 6 e il colore blu suggeriscono una personalità equilibrata, affettuosa e creativa, con una forte attenzione per la famiglia e per il benessere degli altri. La persona che porta il nome Bartolomeo potrebbe essere vista come una figura di sostegno e di equilibrio per chi le sta vicino, grazie alla sua serenità, alla sua comprensione e alla sua creatività.

Nomi che ti potrebbero piacere

Se stai cercando nomi alternativi a Bartolomeo per il tuo nascituro, ecco tre suggerimenti con una breve descrizione del significato:

1. Leonardo – Il nome Leonardo ha origini germaniche e significa “forte come un leone”. È un nome che evoca forza, coraggio e determinazione, ma anche intelligenza e creatività. Leonardo è stato il nome di importanti artisti e scienziati italiani, come Leonardo da Vinci e Leonardo Fibonacci.

2. Gabriele – Il nome Gabriele ha origini ebraiche e significa “Dio è la mia forza”. È un nome che richiama la presenza divina e l’idea di protezione e sostegno. Inoltre, Gabriele è l’arcangelo che nella tradizione cristiana annuncia la nascita di Gesù, quindi può essere un nome che richiama la spiritualità e la fede.

3. Matteo – Il nome Matteo ha origini ebraiche e significa “dono di Dio”. È un nome che richiama la gratitudine e la presenza divina nella vita. Inoltre, Matteo è stato il nome di uno dei discepoli di Gesù, quindi può essere un nome che richiama la fede e la spiritualità.

Scegliere il nome per un figlio in arrivo è una decisione importante e personale. Ci sono molte fonti di ispirazione per scegliere un nome, come la tradizione familiare, i nomi di personaggi famosi o la ricerca di significati profondi. È importante trovare un nome che risuoni con la tua personalità e con i valori che vuoi trasmettere al tuo bambino. Inoltre, è fondamentale considerare la sonorità del nome, la sua facilità di pronuncia e la sua adattabilità in diverse situazioni. Infine, è importante ricordare che il nome che scegli per il tuo bambino lo accompagnerà per tutta la vita, quindi scegli con cura e con amore.

Persone famose che si chiamano così

1. Bartolomeo Colleoni (1395-1475) – è stato un condottiero italiano originario di Bergamo. Da giovane fu al servizio dei Visconti e poi passò alle dipendenze della Repubblica di Venezia. È famoso per aver combattuto numerose battaglie in Lombardia e Veneto, ed è stato soprannominato il “Gran capitano di ventura”. Dopo la morte, lasciò una donazione per la costruzione della statua equestre di se stesso a Venezia, che oggi è uno dei simboli della città.

2. Bartolomeo Scappi (1500-1577) – è stato uno chef italiano del Rinascimento, famoso per aver lavorato per molte personalità importanti dell’epoca, tra cui i papi Pio IV e Pio V. È stato autore di un celebre libro di cucina intitolato “L’arte et prudenza d’un maestro cuoco”, che contiene ricette e consigli per la preparazione di piatti sofisticati e raffinati.

3. Bartolomeo Vivarini (1432-1499) – è stato un pittore italiano del Rinascimento, attivo soprattutto a Venezia. È stato uno dei fondatori della Scuola veneziana di pittura, insieme al fratello Antonio Vivarini. Bartolomeo è stato autore di numerose opere d’arte, soprattutto di nature morte e di ritratti, caratterizzati da un’attenzione per i dettagli e per la luce.

Exit mobile version